Michele Cammarano, (Napoli 1835 – 1920)

“Raccolta di sassi sul greto del fiume”, olio su tela di cm. 87 x 144, firmato in basso a destra con bella cornice dorata a pastiglia. Il dipinto si presenta con un vecchio rintelo risalente all'incirca agli anni '60.

Trattò particolarmente quadri di genere e scene militari. Esordì nel 1855 alla mostra di Napoli nel Real Museo Borbonico. Nel 1861 si reca a Firenze dove entra in contatto con l’ambiente del Caffè Michelangelo. Espose a Milano, Roma ,Torino Venezia , Parigi. Eseguì vari ritratti notevoli per la somiglianza e la leggiadria. Il dipinto intitolato “Ozio e lavoro” esposto a Napoli nel 1863 venne acquistato da Vittorio Emanuele II e attualmente è collocato nella Galleria di Capodimonte. Successe a Filippo Palizzi nell’insegnamento all’Istituto di Belle Arti di Napoli.

(Bibliografia: A.M. Comanducci- Dizionario illustrato dei pittori, disegnatori e incisori italiani, Milano 1962 Delio Oldini) (Catalogo dell’Arte Italiana dell’Ottocento, Giorgio Mondadori & Associati 1988)

vai alla home